Saldi estivi 2012: famiglie poco predisposte agli acquisti

Scritto da: -

Solo una famiglia su tre compra in saldo a causa della perdita del potere d'acquisto.

saldi estivi 2012 famiglie acquisti.jpg

I saldi estivi 2012 sono partiti e, purtroppo in linea con le attese, la stagione delle svendite è iniziata in sordina. A metterlo in evidenza è stata sabato scorso la Federconsumatori nel sottolineare come siano stati confermati i dati previsionali sui saldi estivi 2012, caratterizzati da ben 2 famiglie su 3 che non acquisteranno in saldo a causa di scelte strettamente legate al fatto che i soldi in tasca scarseggiano. A pesare in tal senso è la caduta del potere d’acquisto delle famiglie costrette a destinare quote sempre più ampie del reddito alle spese obbligate, dalle utenze alle rate di mutui e finanziamenti, e passando per l’Rc auto e le nuove tasse.

Quel 33% circa di famiglie che acquisteranno in saldo, secondo le stime della Federconsumatori, spenderanno in media appena 127 euro a fronte di un giro d’affari complessivo che supera appena il miliardo di euro.

Vota l'articolo:
3.33 su 5.00 basato su 3 voti.