Tassi interesse prestiti fino al 14%

Scritto da: -

La domanda non cambia a distanza di mesi: dove sono andati a finire i soldi della Bce?

tassi interesse prestiti 2013.jpg

Di recente la Bce, Banca centrale europea, ha abbassato il costo del denaro allo 0,75%, il minimo di sempre, ma nello stesso tempo in Italia le banche concedono prestiti a tassi stellari, fino al 14%. A denunciarlo è il Codacons in virtù del fatto che le famiglie e le imprese quando riescono ad ottenere credito devono pagare i soldi ricevuti con tassi elevatissimi nonostante, tra l’altro, le massicce iniezioni di liquidità della Bce al sistema bancario europeo a tassi risibili e pari all’1%. Dove è andata a finire la liquidità acquisita dalle banche? Perché gli istituti di credito applicano tassi fino a 18 volte quello della Bce ?

Probabilmente perché i soldi della Banca centrale europea sono serviti da un lato per tappare le falle dei bilanci, e dall’altro per acquistare titoli di Stato dei Paesi periferici dell’Eurozona che offrono tassi appetibili. Con la conseguenza che alle famiglie ed alle imprese sono andate le briciole.

Vota l'articolo:
3.67 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Risparmioemutui.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano