Decreto Monti: liberalizzazioni taxi rischiano di saltare

Il Decreto Monti rischia di trasformarsi nella saga delle liberalizzazioni mancate.

decreto monti liberalizzazioni taxi.jpg


In Italia le tariffe dei taxi non si può dire che siano a buon mercato. Per i più tutto ciò è colpa delle mancate liberalizzazioni in un settore per molti versi "protetto"; sono anni che si parla di liberalizzare realmente ed in maniera sostanziale il servizio taxi, ma poi a conti fatti non si fa nulla se non poca cosa. Ebbene, anche stavolta il settore continuerà a non essere liberalizzato in accordo con degli emendamenti alla manovra finanziaria del Governo Monti che rimandano il tutto alle calende greche. A metterlo in evidenza è stato Casper, il Comitato contro le speculazioni e per il risparmio, sottolineando invece come le liberalizzazioni nel settore dei taxi vadano fatte subito, senza indugi, a fronte comunque di misure a tutela della categoria. Senza le liberalizzazioni le tariffe continueranno ad essere elevate, e nello stesso tempo non viene garantito un servizio taxi a misura di cliente

Considerando che l'attuale Premier in Europa si è occupato di concorrenza, si spera che le liberalizzazioni vengano fatte prima che il Governo tecnico torni a lasciare spazio a quello rappresentato dalla politica.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO